Francisco Goya Arte e ritratti famosi

Francisco Goya Lucientes, ritratti e frammenti di vita Francisco Goya

Autoritratto con Dr. Arrieta

1820

Francisco Goya arte e ritratti famosi

Francisco José de Goya y Lucientes, nasce a Fuendetodos un piccolo paese dell’Aragona, esattamente 270 anni fa. Noto come il più importante artista spagnolo del XVIII e XIX secolo, durante la sua lunga carriera fu un lucido interprete della sua epoca e un anticipatore della modernità. Per questo l’artista è spesso menzionato sia come l’ultimo dei grandi maestri, che come il primo maestro dell’arte moderna. Fu pittore di corte, sia alla corte di Carlo III che di Carlo IV di Spagna, questa ambita carica gli consentì di raggiungere una notevole fama come ritrattista tra autorevoli committenti, molti dei quali animati da idee politiche liberali affini ai principi del movimento illuminista. Autore di celebri ritratti di gusto già realista e abile incisore: proprio la produzione grafica, con la sua enorme circolazione, ha contribuito a diffonderne la fama. Negli ultimi anni della sua vita Goya si allontana dalla corte reale. Autoritratto con Dr. Arrieta, è l’ultimo dei suoi autoritratti, realizzato nel 1820, dopo una grave malattia (probabilmente tifo). Goya si ritrae malato e agonizzante, sostenuto dal Dr. Arrieta, l’opera descrive gli ultimi mesi della sua vita, come si percepisce dall’atmosfera cupa che pervade l’artista e dal tema che sceglie di raccontare in maniera cruda descrivendo la “malattia” nello specifico la sua malattia. Goya si raffigura con la bocca leggermente aperta, lo sguardo spento e le mani che afferrano un lenzuolo bianco, mostrando contemporaneamente un corpo ormai fiaccato dalla malattia e dall’angoscia. Sullo sfondo scuro si possono notare tre volti di donna che identificano, probabilmente, le Parche (o Moire nella mitologia greca). È sulla via di guarigione e del completo recupero, che realizza il dipinto che mostra il medico che cura il suo paziente, lo stesso medico nonché amico che lo condurrà alla guarigione. La lunga dedica che compare sul lato inferiore del dipinto, è il mezzo che il pittore utilizza per esprime gratitudine all’amico dottore per averlo reso libero dalla malattia, l’iscrizione dà alla tela l’aspetto di un ex-voto, un tipo di pittura religiosa ancora molto popolare in Spagna. Francisco Goya arte e ritratti famosi, Francisco Goya arte e ritratti famosi, Francisco Goya arte e ritratti famosi

Seguimi anche su Instagram

Artselfie i tuoi autoscatti con l'arte

https://www.instagram.com/artselfiemuseum/

apprendimento, architettura, arte, barocco,Botticelli, Canova, Caravaggio, colore comunicazione, creatività, didattica, disegno,Escher, figura, fotografia, geometria, grafica,Home, iconografia, immagine, immagini,insegnamento, installazione,interpretazione, Leonardo, luce, Magritte,mappe, metodo, Michelangelo, ombra,percezione, Picasso, pittura prospettiva,portait, Rinascimento, scultura, selfie,selfportrait, storia, studio, tableau vivant, Van Gogh, visione
Please wait...

iscriviti alla nostra newsletter

Vuoi ricevere una notifica quando pubblichiamo un articolo? Unisciti oggi alla nostra fantastica community! Compila il form con il tuo nome e la tua email.
Leggi altro:
David Bailey scatti e racconti della Swinging London
David Bailey scatti e racconti della Swinging London

Nel 1966 Michelangelo Antonioni girava, Blow Up, film che ritrae...

Chiudi